insalata caprese di cereali
Insalata caprese di cereali
12 agosto 2015
barchette di melanzane
Barchette di melanzane, olive e ricotta salata
19 agosto 2015
Show all

2 bevande per fare il pieno di vitamina C

Il pieno di vitamina C

In questo post abbiamo parlato delle straordinarie proprietà della vitamina C. Oggi vediamo come assumerla, lasciando da parte integratori e pastiglie e ricorrendo a due bevande: la prima fresca e dissetante, la seconda dolce e speziata!

Prima di passare ad ingredienti e preparazioni, ci tengo a segnalarvi il sito dell’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), molto utile nel caso vogliate approfondire la composizione chimica di un determinato alimento. Basterà inserire il nome e otterrete il quantitativo di macro e micronutrienti in esso contenuti.

Ed ora le ricette di una centrifuga detox e di un frozen  speziato; mi raccomando, beveteli appena fatti! La vitamina C è piuttosto ghignosa delicata e si degrada facilmente, con calore, aria e luce; per questo spremute, frullati e centrifughe di frutta vanno consumati preparati al momento.

Centrifuga detox

Questa centrifuga è composta da due alimenti ricchi di vitamina C: il kiwi (che ne contiene 85 mg per 100 gr) e il sedano (32mg).

La presenza del cetriolo, un ottimo diuretico dotato della proprietà di eliminare i liquidi in eccesso, la rende una bevanda detox, da assumere, oltre che per fare il pieno di vitamina C, per eliminare le tossine e purificare l’organismo.

Ho aggiunto l’uva e la vaniglia per dare un tocco dolce e profumato alla centrifuga e correggere il sapore “verde” dato da cetriolo e sedano.

Centrifuga detox

Ingredienti

2 kiwi

1cetriolo

1 gambo di sedano

Bacca di vaniglia

Una manciata di uva verde

Preparazione

Centrifuga i kiwi, l’uva, il sedano e il cetriolo.

Incidi la bacca di vaniglia, preleva con la punta del coltello qualche seme e scioglilo nella centrifuga mescolando bene.

Servi con un paio di cubetti di ghiaccio.

Frozen di melone, pesca e zenzero

Per ottenere un frullato ghiacciato, dalla consistenza densa e cremosa, vi basterà congelare la frutta qualche ora prima di prepararlo.

Questo  è un metodo utilissimo e anti-spreco, che io utilizzo spesso quando in casa ho della frutta molto matura che rischia di essere buttata (banane, albicocche, fragole, pere, kiwi…). Taglio tutto in piccoli cubetti, li dispongo su un piatto, separati tra loro in modo che durante il congelamento non sia attacchino e li metto nel freezer. Una volta congelati, poi, per risparmiare spazio, li inserisco in un sacchetto gelo tutti ammassati; essendo già congelati posso stare tranquilla che non si attaccheranno tra loro e quando avrò bisogno recupererò senza sforzo (e senza dovermi munire di scalpello e martello) la quantità di cui ho bisogno!

frozen-pesca-melone-zenzero

Ingredienti

2 fette di melone

1 pesca

1 cucchiaino di zenzero in polvere

1 cucchiaino di stevia

Preparazione

Lavate e pulite la frutta, tagliatela a pezzi. Ponetela in freezer per un paio d’ore.

Frullatela assieme allo zenzero e alla stevia. Servite.

Caterina

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>