Pilates- Esercizi di mobilizzazione

peperoni ripieni
Peperoni ripieni di quinoa rossa e pecorino
2 settembre 2015
mug cake
Mug Cake: la torta in tazza (versione vegana)
9 settembre 2015
Show all

Pilates- Esercizi di mobilizzazione

esercizi di mobilizzazione

Oggi vi propongo un paio di esercizi di “mobilizzazione” per scaricare la tensione della zona lombare e del collo, da fare al mattino appena svegli  o prima di andare a dormire o anche prima di eseguire degli esercizi per ritrovare la corretta posizione di collo e schiena.

Mobilizzazioni della zona lombare

Supini, gambe piegate e piedi appoggiati a terra:

–          Inspirando restate con il sacro ben appoggiato a terra

–          Espirando ruotate le anche spingendo l’ombelico verso terra e facendo aderire la schiena bene a terra e il pube verso l’alto (non utilizzate i glutei ma solo la muscolatura dell’addome). Ripetete per 5 volte.

–          Eseguite cerchi come se voleste disegnarli con il coccige, cercando di isolare la parte lombare dalla parte superiore del dorso. Ripetete 5 volte in senso orario e 5 in senso antiorario.

Mobilizzazioni cervicali

–          Tenendo il retro della testa sul tappetino per tutto il tempo iniziate “annuendo” ovvero alzando e abbassando il mento, prima verso il petto e poi indietro. Espirate portando il mento al petto, inspirate portando il mento verso il soffitto senza mai forzare i movimenti ma tenendoli ampi fino a che lo si sente “comodo”.  Ripetete 10-15 volte.

–          Chiudendo gli occhi immaginate che la punta del naso sia la punta di una matita e disegnate con il naso dei numeri da 1 a 9, lenti e ampi in modo da dare al collo la massima mobilizzazione. Alla fine disegnate un grande “0” in senso orario e poi uno in senso antiorario

Questi esercizi possono essere eseguiti anche con una piccola palla (22-25 cm di diametro) morbida e quasi sgonfia sotto il sacro, per rendere il movimento un po’ più ampio ma completamente supportato dalla palla.

Beatrice

facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>